Nord, centro e sud:alcune similitudini tra Moldova e Italia

Nord, centro e sud:alcune similitudini tra Moldova e Italia

Messaggioda Alfredo Ferrari » 6 febbraio 2013, 16:12

Vivo gia da parecchi anni in Moldova ma non vi avevo mai parlato delle similitudini che possono accomunare in alcuni aspetti il nord, centro e sud di entrambe i paesi.
Apparentemente per l'italiano che visita per la prima volta la Moldova potrebbe non essere neppure percettibile la differenza socio-culturale che esiste tra le tre zone del paese, detto "delle dolci colline".
Ora, senza voler suscitare l'imbarazzo di coloro che mi leggeranno, vi racconto quello che io percepisco osservando la societa' moldava, parlando con la gente e visitando ogni angolo del paese anche grazie al mio lavoro di guida turistica.

- Il Nord -

E' senza dubbio la zona piu' sviluppata dell'intera nazione sebbene la Moldova sia un paese prevalentemente agricolo; la citta' di Balti per esempio, che e' la "capitale" della macro-regione settentrionale, ha goduto di un discreto sviluppo industriale negli ultimi anni se la paragoniamo alle altre citta' del centro e del sud (Chisinau esclusa).
Il popolo del nord e' certamente il piu' dedicato al lavoro nonche' il piu' ordinato, lo ammettono gli stessi moldavi definendo i settentrionali come gli uomini e donne piu' "harnici", la donna del nord e' tra l'altro considerata la miglior "gospodina" (casalinga), in poche parole la donna giusta da sposare...
Sono anche i piu' conservatori e tradizionali, in questo senso diversi dai settentrionali italiani che invece sono (siamo, mi ci aggiungo) piu' amanti del nuovo e della modernita'.

- Il Centro -

Il centro del paese e' rappresentato prevalentemente dalla macroregione della capitale Chisinau su cui orbitano quotidianamente oltre un milione di persone (650.000 residenti piu' il resto che viene da fuori).
E' in un certo senso come Roma, la sua gente vive dell'amministrazione centrale dello stato (ministeroni, ministeri, ministerini, passacarte, portaborse, amico dell'amico etc etc...), del commercio (sia "bianco" che "nero") e delle famigerate rimesse dei familiari emigrati che sopratutto qui' in citta' piovono a "catinelle".
Purtroppo, in virtu' di quest'ultimo fattore, sopratutto la gioventu' non ha molta voglia di darsi da fare...

- Il Sud -

E' in tutti i sensi la zona meno sviluppata del paese, ad eccezione del settore vitivinicolo di cui questa macro-regione rappresenta l'eccellenza assoluta.
Se gia' in tutto il paese la rete stradale e' in scarse condizioni, al sud la situazione e' addirittura pessima e lo stesso si puo' dire anche per la diffusione delle telecomunicazioni. Il segnale gsm, per esempio, nella provincia autonoma della Gagauzia capta in molti casi a "macchia di leopardo".
I meridionali moldavi somigliano molto ai meridionali italiani anche per il loro carattere sanguigno ed in alcuni casi vendicativo.
Anche la donna del sud moldavo somiglia alla donna del sud Italia avendo la pelle piu' olivastra della donna settentrionale, questo e' principalmente dovuto alla storica presenza della minoranza gagauza e bulgara con le quali i moldavi si sono mescolati nei secoli.
Agenzia Viaggi "Go East - Go West" tour operator
Agenzia di consulenza "Est Invest" srl
Chisinau, Strada Mihai Eminescu 50, terzo piano, uff. nr. 314
Cellulare 00373/79679434 Tel./fax 00373/22/226962
https://www.chisinau-kishinev.com
https://www.estinvestsrl.com/
skype: alfredito1969

Immagine
Avatar utente
Alfredo Ferrari
Site Admin
 
Messaggi: 779
Iscritto il: 2 febbraio 2013, 1:50
Località: Chisinau, Repubblica Moldova

Torna a Il Salotto, gossip & di tutto un po'












 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Zenisator
cron