Senza peli sulla lingua

Moderatore: Nikita

Senza peli sulla lingua

Messaggioda nikita » 22 agosto 2016, 6:34

E' difficile trovare in altri paesi i "vorbitor", cioè "parlatori" di una determinata lingua che non è quella riconosciuta come lingua di stato. Qui in Moldova ce ne sono almeno un paio di varianti. E' un pasticcio tipico che riguarda un po' tutti i paesi che una volta facevano parte dell'URSS. Per quanto riguarda la lingua, in Moldova la confusione regna sovrana perchè non sai mai in quale idioma puoi comunicare con il tuo interlocutore occasionale, se in romeno o in russo. Oltretutto sono due lingue con regole e assonanze completamente diverse. E' dire che nella Costituzione moldava si dice espressamente e senza ombra di dubbio che la lingua ufficiale è quella romena. Fino a quattro anni fa era quella moldava che di fatto non esisteva, cosa che contribuì non poco ad alimentare la confusione che già era tanta.
La gran parte dei moldavi comunque se ne fotte della Costituzione e preferisce parlare in russo, almeno fra gli over quaranta. Anche nel Parlamento, luogo deputato al rispetto delle leggi, alcuni parlamentari fanno i loro interventi in russo fregandosene della Costituzione.
Oggi in Moldova si incontrano e scontrano almeno due tipi di "vorbitor": quelli che parlano romeno e quelli che parlano russo. I "vorbitor" che parlano romeno hanno in genere forti simpatie, tanto per usare un eufemismo, per i cugini di oltre Prut e anelano all'unione con la Romania che considerano la loro vera patria. Pensano, con qualche evidente forzatura: “Parlo romeno quindi sono romeno”. Fino a qualche anno fa per i moldavi era estremamente facile ottenere la cittadinanza romena, bastava ritagliare dalle confezioni di latte 20 talloncini con i punti, con 20 punti potevi scegliere fra un ferro da stiro e il passaporto romeno.
Altri "vorbitor" invece guardano verso est, alla Russia, sono i nostalgici dell'epoca dell'URSS quando il pane costava sedici copeki e la domenica andavano in gita a Koblevo con il camion del kolkoz. La cosa curiosa è che fra questi "vorbitor" ex sovietici ci sono giovani, non solo i vecchi nostalgici con il petto pieno di medaglie della più scontata iconografia.
Quando un simpatizzante dell'una o altra fazione vuole denigrare, accusare, diffamare l'altra la definisce appunto “vorbitor”. Altro curioso particolare, forse di nessuna importanza, è che tutti questi “parlatori” dell'una o dell'altra sponda hanno il passaporto blu, qualcuno addirittura il passaporto rosso con su scritto in caratteri dorati CCCP dove si evince senza ombra di dubbio che sono cittadini moldavi e la lingua parlata non conta un fico secco.
In Moldova lo “ius soli” o lo “ius sanguinis”, tanto in voga in quasi tutti i paesi del globo terracqueo, nessuno sa cosa siano, si preferisce far riferimento alla lingua e a sentimenti nostalgici e tutti si ingegnano, con notevole fantasia, a dichiararsi russi o romeni. In pochi dichiarano di essere moldavi, compresi i politici che hanno quasi tutti la doppia cittadinanza, della serie:”Qui non si sa come va a finire e meglio pararsi il sedere!”.
In tutti questi anni a nessuno dei governanti di diversa estrazione politica che si sono avvicendati all'amministrazione del paese è venuto in mente di mettere ordine alla questione della lingua e oggi capita di andare in un ufficio pubblico ed essere costretto a parlare russo perchè la “babuska” dietro la scrivania in venticinque anni non ha pensato di imparare due parole di romeno. In molti bar e ristoranti trovi menù scritti in russo come a Novosibirsk, cosa che mi fa girare vorticosamente i gioiellini di famiglia! Immaginate il mio disappunto quando per strada mi fermano per chiedermi una indicazione stradale o l'ora e il più delle volte sono costretto a rispondere:

- Non conosco il russo, parli in romeno per favore...

Tutto questo accade in Moldova, nell'anno di grazia 2016. Dopo ben venticinque anni dalla cosiddetta indipendenza.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Torna a Il Diario di Nikita












 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti


Zenisator
cron