Pasqua con i tuoi

Moderatore: Nikita

Pasqua con i tuoi

Messaggioda nikita » 30 aprile 2016, 15:15

Questi sono giorni speciali per i credenti moldavi, la Pasqua è senza dubbio la festa religiosa più importante dell'anno. Non è “la Pasqua con chi vuoi” degli italiani, ma per i moldavi è “la Pasqua con i tuoi”. Da giorni le famiglie si preparano all'evento, nei villaggi si accende il forno per cuocere la “paska”, il dolce tipico pasquale. La capitale Chisinau si svuota e tutti raggiungono il villaggio natio per trascorrere insieme ai genitori il giorno di festa. Questa notte di sabato è tradizione trascorrerla in chiesa per la “slujba”, la messa pasquale, dove i dolci verranno benedetti. Domani mattina, il giorno di Pasqua, dopo un breve sonno ristoratore, ci si prepara al pranzo pasquale, sulla tavola tante specialità culinarie. La Pasqua per i moldavi è la tradizione, l'odore di casa, abbracciare i propri cari, respirare per qualche ora l'aria di campagna. In tavola ci saranno le uova colorate per il rituale “ciocnire”, sbattere le uova l'una contro l'altra, una tradizione conservata gelosamente.
Riti e tradizioni che un tempo c'erano anche in Italia, sacrificate per una presunta modernità dove il consumismo ha soffocato il vero significato della festa; invece delle uova vere si rompono uova di cioccolata per vedere cose c'è dentro, per scoprire se l'oggetto che racchiude, il “regalo”, è di nostro gradimento. Le uova non più simbolo della vita ma oggetto venale per soddisfare i palati dei golosi.
Sessant'anni fa la mia mamma buonanima confezionava un dolce a forma di cavallo per me e mio fratello e andava a cuocerli nel forno di quartiere, le uova di cioccolata non esistevano. Era l'Italia del dopo guerra, della rinascita, si festeggiavano le ricorrenze con semplicità, senza tanti lussi. Come fanno oggi in Moldova.
In Italia a Pasqua sperano di incontrare Cristo in un autogrill dell'autostrada, qualcuno in tutta fretta gli offrirà un caffè o un uovo di cioccolata con il pensiero rivolto non a colui che è morto sulla croce per salvare il mondo ma al tempo che troverà nella località amena dove ha prenotato alcuni giorni di vacanza.
Domani i moldavi si scambieranno il rituale “Hristos a inviat”, Cristo è risorto, ho l'impressione che da queste parti Cristo risorga davvero ogni anno, almeno tutti lo sperano. Lo sperano i tanti figli senza genitori, mogli senza mariti e mariti senza mogli. I tanti moldavi che si trovano all'estero per lavoro sperano che, insieme al Cristo, domani risorga anche la Moldova per poter un giorno tornare a casa.
A tutti i moldavi dico:
Hristos a inviat!
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Re: Pasqua con i tuoi

Messaggioda MicheleSalerno » 1 maggio 2016, 3:16

Questi sono giorni speciali per i credenti moldavi, la Pasqua è senza dubbio la festa religiosa più importante dell'anno. Non è “la Pasqua con chi vuoi” degli italiani, ma per i moldavi è “la Pasqua con i tuoi”.

A scrivere non è un italiano perchè il detto italiano è: "Pasqua con i tuoi, Pasquetta con chi vuoi".
Ora non so se in Moldavia esista la Pasquetta....
MicheleSalerno
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 1 maggio 2016, 3:09

Re: Pasqua con i tuoi

Messaggioda MicheleSalerno » 1 maggio 2016, 3:31

Nikita: hai mai vissuto in italia per disgustare così tanto la nostra Pasqua?
Dalla frase <<Non è “la Pasqua con chi vuoi” degli italiani, ma per i moldavi è “la Pasqua con i tuoi”.>> ...direi che in Italia a Pasqua non sei mai stata!
Il detto italiano è "Pasqua con i tuoi, pasquetta con chi vuoi"
Sono ignorante in questo e non so se in Moldova esiste la pasquetta...in Italia SI ed è il giorno dopo di Pasqua (Lunedì).

Le uova di cioccolata ci stanno...ho un vago ricordo di mia nonna quando faceva le uova soda con e le decorava con la pastra frolla.

ma affermare <<In Italia a Pasqua sperano di incontrare Cristo in un autogrill dell'autostrada, qualcuno in tutta fretta gli offrirà un caffè o un uovo di cioccolata con il pensiero rivolto non a colui che è morto sulla croce per salvare il mondo ma al tempo che troverà nella località amena dove ha prenotato alcuni giorni di vacanza>> ....di direi conosci la lingua italiana ma non sai niente degli italiani.
Vieni a festeggiare la Pasqua qui....e poi vedi!

Ma CHI SEI PER OFFENDERE LE TRADIZIONI ITALIANE SENZA SAPERE NIENTE???
MicheleSalerno
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 1 maggio 2016, 3:09

Re: Pasqua con i tuoi

Messaggioda nikita » 1 maggio 2016, 6:13

Caro MicheleSalerno sarebbe bene, prima di dire fesserie, di fare una piccola ricognizione su Google, scoprirai che il proverbio da me citato."Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi" è esatto! Non è affatto vero che si dice "Pasqua con i tuoi, Pasquetta con chi vuoi"! Questo tanto per puntualizzare. Io sono nato e vissuto in Italia fino a qualche hanno fa e ho deciso di trasferirmi in Moldova perchè stanco di imbattermi quotidianamente in consumatori abusivi di ossigeno e per sperimentare nuove avventure. Dovresti documentarti prima di contraddire o confutare certe affermazioni. Non offendo l'Italia, si è già "offesa" abbastanza da sola, senza il mio contributo.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Re: Pasqua con i tuoi

Messaggioda MicheleSalerno » 1 maggio 2016, 12:16

nikita ha scritto:Caro MicheleSalerno sarebbe bene, prima di dire fesserie, di fare una piccola ricognizione su Google, scoprirai che il proverbio da me citato."Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi" è esatto! Non è affatto vero che si dice "Pasqua con i tuoi, Pasquetta con chi vuoi"! Questo tanto per puntualizzare. Io sono nato e vissuto in Italia fino a qualche hanno fa e ho deciso di trasferirmi in Moldova perchè stanco di imbattermi quotidianamente in consumatori abusivi di ossigeno e per sperimentare nuove avventure. Dovresti documentarti prima di contraddire o confutare certe affermazioni. Non offendo l'Italia, si è già "offesa" abbastanza da sola, senza il mio contributo.

Se anche tu cerchi su Google troverai anche Pasqua con i tuoi e Pasquetta con chi vuoi". ma a prescindere questo tu parli degli italiani come se per loro la Pasqua fosse solo una ricorrenza insipida.
Tra tutte le persone che conosco ognuno la Pasqua l'ha sempre passata in famiglia, si va in chiesa (non tutti), si mangia in famiglia (casa o ristorante o campagna) ma sempre con la famiglia.
Alcuni valori del passato ci sono e rimarranno sempre.
Che l'italia fa schifo sotto tantissimi altri aspetti concordo pienamente, ad esempio la politica...ma è un po' ovunque, anche in moldova.
Non sono un grande religioso ma il proverbio che hai citato deriva anche da un motivo "evangelico" dove a Natale parlano di Gesù nella casa in cui è nato, con i genitori. A Pasqua lo narrano come un pellegrino a Gerusalemme dove celebra la Cena con gli amici. (Luca 22,15)

Io amo la Moldova, ma non denigro le mie origini.
MicheleSalerno
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 1 maggio 2016, 3:09

Re: Pasqua con i tuoi

Messaggioda nikita » 1 maggio 2016, 17:23

La Pasqua italiana non ha nulla a che vedere con quella moldava. La Pasqua moldava è la festa religiosa più sentita e rispettata. Non mi sembra che sia così in Italia. Molte tradizioni in Italia sono state svilite e abbandonate a causa del modernismo. Lasciamo da parte il vangelo altrimenti non ne usciamo più.
Dire come stanno le cose non significa denigrare. Sventolare la bandiera sempre e comunque non mi sembra una buona idea.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34


Torna a Il Diario di Nikita












 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 33 ospiti


Zenisator
cron