Le due verità

Moderatore: Nikita

Le due verità

Messaggioda nikita » 20 marzo 2014, 8:06

Un paio di sere fa abbiamo preso un taxi per andare a casa di un'amica che festeggiava il suo compleanno. Ho preso l'abitudine di prendere il taxi quando devo partecipare ai festini. Non voglio ritrovarmi a gonfiare palloncini e farmela addosso per la paura di avere la patente sospesa.
Io e mia moglie saliamo sul taxi. Io mi siedo al sedile davanti, mia moglie dietro.
- Zdravstvuite! - approccio in russo, tutti gli autisti di taxi parlano in russo.
L'autista era in vena di conversazione.
- Mojno ia na zapravku? Dve minute? - dice rivolgendomi a me. Io non me ne accorgo, guardavo la strada.
Silenzio.
- Mojno ia na zapravku? Dve minute?
Silenzio imbarazzato. Lui mi guarda e non capisce il mio atteggiamento.
Mi giro verso di lui e mi accorgo che stava parlando con me.
- Io non parlo russo, parlo romeno – ribatto io.
Mia moglie si affretta a spiegarli che sono italiano e parlo romeno perché per me è più facile. Lui mi sorride:
- Ah...italiano! Posso fermarmi a fare benzina due minuti? - questa volta in romeno.
- Faccia pure, non c'è problema! - replico io sempre in romeno.
Io da quel curiosone rompiballe e provocatore che sono gli chiedo:
- Perchè parla in russo? Lei è russo?
- No, sono moldavo, parlo russo per abitudine.
Parliamo del più e del meno. Io domando:
- La Moldova entrerà nell'UE, è contento?
- Mah, mica tanto! Cosa facciamo noi poveri moldavi nell'UE? In Europa non c'è lavoro per noi, meglio andare con i russi, noi moldavi al tempo dei russi stavamo meglio. Io l'anno scorso ho lavorato tre mesi in Russia, stavo molto bene, guadagnavo 1000 dollari al mese. In Europa cosa farei?
L'opinione del tassista è molto diffusa nel paese. C'è un barlume di verità in quello che dice.
Il tassista era un uomo di una sessantina d'anni, i giovani la pensano diversamente.
- Lei cosa fa qui in Moldova? Non stava bene in Italia? - mi domanda lui. Adesso toccava a lui a fare il curiosone rompiballe.
- Mah, mica tanto! Cosa facciamo noi poveri pensionati in Italia? In Italia vivrei male con la mia pensione. Meglio la Moldova - rispondo con un sorriso sardonico.
La mia opinione è molto diffusa in Italia. C'è un barlume di verità in quello che dico.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Torna a Il Diario di Nikita












 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti


Zenisator
cron