La tragedia dimenticata

Moderatore: Nikita

La tragedia dimenticata

Messaggioda nikita » 2 maggio 2013, 7:18

L'emigrazione massiccia sta minando alla base la società moldava, le famiglie sono sempre più smembrate e disperate, con il padre o la madre a condurre una vita grama all’estero e i congiunti in patria a spendere i denari guadagnati con lacrime e sangue. Un’infernale giro vizioso fatto di sacrifici e rinunce senza prospettive, per un benessere momentaneo e fittizio pagato a caro prezzo, con figli senza genitori e genitori senza figli, mariti senza mogli e mogli senza mariti, una patria senza popolo e un popolo senza patria.
I moldavi sono condannati a vagare per mezza Europa alla ricerca del “mito benessere”, quel benessere a lungo sognato, cercando di lenire così quelle insopportabili frustrazioni che hanno a lungo covato nel vedere i banconi dei supermercati ricolmi di merci occidentali.
La diaspora moldava vaga per il mondo con la morte nel cuore, versa lacrime amare, subisce ingiustizie ed umiliazioni, sperando un giorno di poter tornare nel proprio paese e riabbracciare i propri cari.
Quando finirà questa tragedia?
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Re: La tragedia dimenticata

Messaggioda tororolo » 2 maggio 2013, 9:10

secondo dati aggiornati molte cittadine moldave, e non solo, stanno ritornando nel paese di origine per la mancanza di lavoro, sinceramente non mi sembra una cattiva notizia... un amico cuoco moldavo, di ritorno da Chisinau, mi riferisce di aver incrociato un numero incredibile di Audi Q7, anche 4.2 TDi, letteralmente sparite dalle strade italiane per i consumi stratosferici e gli elevatissimi costi di manutenzione e dei ricambi, oltre che per evitare la famigerata tassa sul lusso... chi brama il suv si riconverte al Nissan Qaschai; fatta questa premessa spero che i moldavi, dopo questa effimera sbornia di benessere, rivedano le proprie aspettative e si adattino ad una vita più umile e consona al reddito del proprio paese, che non consente sicuramente di viaggiare in audi Q7, che al pari di Bmw X5 o Porsche Cayenne è una macchina per arricchiti, cioè gente non nata ricca ma che lo è divantata o vorrebbe mostrare di esserlo, li detesto quando montano su queste mastodontiche SUV altrettanto mastodontici cerchi in lega da 23 pollici con pneumatici ultraribassati....alla prima neve sono fermi nonostante gli ultramoderni sistemi di avanzamento... molto meglio la mia deprezzata Kia Sorento con cerchi da 16 che, come dimostrato quest'inverno a Passo S.Pellegrino, è stata in grado di esplorare sentieri incredibili......
tororolo
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 15 febbraio 2013, 0:45

Re: La tragedia dimenticata

Messaggioda ricki » 2 maggio 2013, 10:20

troppi stereotipi sui moldavi... primo non risponde al vero che essi vagano per l'europa, sono bene inseriti,lavorano quasi tutti e molti decidono
di non tornare tanto si trovano bene. Noi italiani siamo portati a pensare che gli altri stiano peggio di noi sempre, senza ricordarci che ci lamentiamo oggi perche' ci mancano cose che ad altri non vengono neanche in mente, tipo cambiare la macchina ogni 3 anni o spendere ogni fine settimana 200 euro per andare a divertirsi. Vengo spesso in moldavia e quando giro per le strade e vedo le persone sedute ai bar ridere e scherzare non capisco bene quale sia il paese piu povero e triste ... ma non mi sembra il caso della moldavia, vedo molte piu facce tristi in italia. Si sta talmente male all'estero che ovunque viaggio trovo italiani che lasciano il paese e si trasferiscono ovunque, visto che con 1000 euro al mese, e molti italiani lo sanno, in moldavia si vivi bene. Lo sanno anche i moldavi che sono ben felici di mandare i soldi a casa per comprare appartamenti o sistemare le loro abitazioni. Chi si accontenta gode, ecco cosa mi viene in mente del meraviglioso popolo moldavo, loro si accontentano, noi italiani no e soffriamo.
ricki
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 2 maggio 2013, 10:11

Re: La tragedia dimenticata

Messaggioda nikita » 2 maggio 2013, 14:44

Sbagliato fare raffronti con l'Italia. Non si può confrontare le noci con i fichi secchi, stiamo parlando della settima-ottava potenza economica del mondo con un paese che è l'ultimo in europa come reddito procapite. In Moldova il 35% della sua popolazione è all'estero, mentre un buon 70% pensa come fare per fuggire nottetempo. Non è un fenomeno comparabile con quello italiano.
Domando a Ricki: parla il romeno o russo? Ha mai avuto una conversazione con un moldavo sui problemi del paese?
Vede gente in Moldova sedute al bar a ridere e scherzare? Dove? A Chisinau? Chisinau NON è la Moldova! La Moldova, quella vera, si trova a dieci chilometri dalla capitale.
I moldavi vivono bene all'estero e sono contenti di mandare i soldi in patria? In Moldavia si vive bene con 1000 euro al mese?
Certo, è vero. Ma chi li guadagna? Il 10% della popolazione. Gli altri?
Emigrano.
Mah...meglio che mi taccio!
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Re: La tragedia dimenticata

Messaggioda ricki » 2 maggio 2013, 21:26

Eu vorbesc romina.prima data am fost la moldova de 2004. Ho avuto una storia di 3 anni con una ragazza
Della tara....non mi ritrovo nello stereotipo che dai dei moldavi, non solo oggi, scusa. Non mi hai risposto sui circa 400.000 moldavi che vivono e bene in italia. Io rimango della mia idea, loro se vogliono in 3 anni si comprano casa, un itakiano forse in 20...viva la moldavia
ricki
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 2 maggio 2013, 10:11

Re: La tragedia dimenticata

Messaggioda nikita » 3 maggio 2013, 2:13

ricki ha scritto:Eu vorbesc romina.prima data am fost la moldova de 2004. Ho avuto una storia di 3 anni con una ragazza
Della tara....non mi ritrovo nello stereotipo che dai dei moldavi, non solo oggi, scusa. Non mi hai risposto sui circa 400.000 moldavi che vivono e bene in italia. Io rimango della mia idea, loro se vogliono in 3 anni si comprano casa, un itakiano forse in 20...viva la moldavia


Io non do nessun stereotipo, esprimo una mia opinione personale. I problemi che mi sforzo di sottolineare sono arcinoti a tutti.
Pensi che nelle campagne moldave si vive bene? Milioni di moldavi non la pensano come te. Pensi che la Moldova sia un paradiso in terra? Non sei il solo.
viewtopic.php?f=39&t=197
In tre anni i moldavi comprano casa? Certo, è vero, ti dirò di più, in sette-otto si comprano anche la Mercedes di seconda mano.
Ci manca ma musichetta di sottofondo, una bella hora per ballare tutti insieme!
Hai noroc!
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Re: La tragedia dimenticata

Messaggioda ricki » 3 maggio 2013, 7:51

quando si scrive su un forum ,o in generale si esprime una opinione occorre accettare che atri pensino diverso da quello che esprimi...nelle campagne moldave ho visto tanta gente serena che vive bene, a singerei, a cahul,a ialoveni, a straseni, a cantemir...il mio commento voleva fare notare che sicuramente la moldova e' terra povera,ma i moldavi hanno uno spirito di adattamento alle situazioni maggiore del nostro... e ti confermo che in generale le persone che vedo ai bar anche a ghidigici al goa ( piscine sempre piene di moldavi ) sono tutte col sorriso, forse e' un po che manchi da italia, qui il sorriso e' defunto. Ciao
ricki
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 2 maggio 2013, 10:11

Re: La tragedia dimenticata

Messaggioda nikita » 3 maggio 2013, 14:56

ricki ha scritto:quando si scrive su un forum ,o in generale si esprime una opinione occorre accettare che atri pensino diverso da quello che esprimi...nelle campagne moldave ho visto tanta gente serena che vive bene, a singerei, a cahul,a ialoveni, a straseni, a cantemir...il mio commento voleva fare notare che sicuramente la moldova e' terra povera,ma i moldavi hanno uno spirito di adattamento alle situazioni maggiore del nostro... e ti confermo che in generale le persone che vedo ai bar anche a ghidigici al goa ( piscine sempre piene di moldavi ) sono tutte col sorriso, forse e' un po che manchi da italia, qui il sorriso e' defunto. Ciao


Accetto tutte le critiche e le opinioni purchè siano suffragate da dati, prove, fonti attendibili. L'opinione dell'italiano che viene in Moldova per dieci giorni a trascorrere le ferie con gli euro in tasca con l'idea che presto se ne tornerà al calduccio della sua villetta in Italia non mi convince.
Nei villaggi moldavi la gente muore d'inedia, di freddo, di mancanza di medicine. E' una mattanza vergognosa!
La gente che vedi sorridere al bar di Goa sono i figli di quelli che si spaccano la schiena all'estero con lacrime e sangue.
Ma siamo sicuri di parlare dello stesso paese? Adattarsi non vuol dire accettare. La gente è disperata, pensa come fare per scappar via.
In Italia non si ride più? L'ho capito quattro anni fa, quando si diceva che i ristoranti erano pieni.
Chi è cagione del suo mal pianga se stesso!
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Re: La tragedia dimenticata

Messaggioda ricki » 4 maggio 2013, 10:45

soggiorno in moldavia per complessivi 4 mesi all'anno, non ho una villetta in italia per altro anche se l'avessi non cambierebbe il concetto. Sul punto dei ristoranti e della battuta di berlusconi si apre un altro capitolo, per la cronoca vorrei fare notare che 9 milioni in italia lo hanno nuovamente votato. Guarda facciamo cosi'....lei ha le sue idee io le mie... ma leggo nei suoi post una sicurezza di avere la verita' in tasca che non mi piace Per altro amo molto la moldavia e leggere sempre le stesse cose sui moldavi (poveri, tristi e senza un futuro )mi da fastidio,tutto qui,sono ormai 25 anni che per un motivo o l'altro ho a che fare con la repubblica moldova,non mi ritrovo nel ritratto che lei senza conoscermi mi dipinge. Saluti PS = ma lei quando parla dei moldavi che fonti cita ??? Ha letto dei rapporti dell'onu o cosa ??? Quali sono le sue fonti attendibili ??? I vicini di casa ???
ricki
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 2 maggio 2013, 10:11

Re: La tragedia dimenticata

Messaggioda nikita » 4 maggio 2013, 14:13

ricki ha scritto:soggiorno in moldavia per complessivi 4 mesi all'anno, non ho una villetta in italia per altro anche se l'avessi non cambierebbe il concetto. Sul punto dei ristoranti e della battuta di berlusconi si apre un altro capitolo, per la cronoca vorrei fare notare che 9 milioni in italia lo hanno nuovamente votato. Guarda facciamo cosi'....lei ha le sue idee io le mie... ma leggo nei suoi post una sicurezza di avere la verita' in tasca che non mi piace Per altro amo molto la moldavia e leggere sempre le stesse cose sui moldavi (poveri, tristi e senza un futuro )mi da fastidio,tutto qui,sono ormai 25 anni che per un motivo o l'altro ho a che fare con la repubblica moldova,non mi ritrovo nel ritratto che lei senza conoscermi mi dipinge. Saluti PS = ma lei quando parla dei moldavi che fonti cita ??? Ha letto dei rapporti dell'onu o cosa ??? Quali sono le sue fonti attendibili ??? I vicini di casa ???

Non ho la verità in tasca, dico quello che penso senza arruffianarmi per apparire simpatico. Le cose negative sulla Moldova non me le sono inventate io, basta leggere i rapporti dell'OCSE e dell'OMS. Tanto per citare solo due fonti a caso. Con i moldavi ci parlo da una decina d'anni e dicono e pensano cose molto più negative di me. Io mi limito a riportare le loro paturnie. Sono un osservatore/cronista.
I vicini di casa sono fonti attendibili. Nel mio condominio ci sono mariti abbandonati da anni che vivono con gli euro della moglie e si ubriacano a giorni alterni, vecchi soli che sopravvivono con 1000 lei al mese (pagano 700-800 lei solo di riscaldamento). Non sono fonti attendibili?
Per me sì.
Secondo Lei chi sono quel 1.200.000 moldavi (su 3.500.000) che hanno abbandonato la Moldova nottetempo guadando fiumi inseguiti dai cani? Quelli che hanno pagato 4000 euro per avere un passaggio verso l'europa e affrancarsi dalla povertà? Quelli che hanno abbandonato 100.000 bambini secondo fonti internazionali e la stessa Organizzazione della Diaspora? Dei pazzi con l'hobby dei viaggi?
In Moldova la gente ride e si diverte?
Una sua opinione.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Prossimo

Torna a Il Diario di Nikita












Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 21 ospiti


Zenisator
cron