La perfida Albione

Moderatore: Nikita

La perfida Albione

Messaggioda nikita » 18 marzo 2013, 9:21

Pare che 300.000 moldavi si apprestino ad attraversare La Manica a nuoto per invedere la Gran Bretagna. Il grido dall'allerme è stato lanciato dal prestigioso giornale Sunday Express.
I britannici dicono che la Moldova non può entrare nell'UE dalla porta ma che ci entreranno a...nuoto. I colpevoli dell'inganno pare siano i cuginetti romeni, e di chi sennò, per la facilità con cui rilasciano il prezioso documento: 300.000 negli ultimi dodici anni! Basta avere un lontano parente che mangia di tanto in tanto la "mamaliga", et voillà, il passaporto romeno è cosa fatta. Oppure basta sganciare una mazzetta di 1500 euro e il bisnonno salta fuori!
I britannici sono davvero preoccupati per questa invasione, anzi, dicono che sono più preoccupati oggi per l'irruzione sul sacro suolo brittanico dell'orda moldava che ai tempi della 2° guerra mondiale quando fu Hitler a minacciarla.
Il Sunday Express scrive a chiara lettere che..."mulţi dintre potenţialii imigranţi au cazier pentru infracţiuni grave privind prostituţia şi traficul de fiinţe umane”, traducendo alla meglio, gli inglesi dicono che fra i migranti moldavi si annidano papponi, prostitute, trafficanti di carne umana e stupratori. E che diavolo! Mi sembra esagerato!
Fra quei 300.000 c'è solo gente disperata che ha bisogno di un lavoro. I moldavi sono disposti anche a ingurgitare il "pudding", autentica porcheria Made in England della cucina inglese, pur di dare un fututo ai propri figlioli. I moldavi e gli inglesi sono "fratelli di zuppa", sono accomunati dalle famose zuppette: il pudding inglese e il borsh moldavo.
I figli di Albione possono stare tranquilli, i moldavi sono brave persone, non devono confondere, come molti, la terra di provenienza di questi migranti.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Torna a Il Diario di Nikita












Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti


Zenisator
cron