La Amistad moldava

Moderatore: Nikita

La Amistad moldava

Messaggioda nikita » 18 ottobre 2013, 15:40

Dunque la Moldova è il sesto paese al mondo(su 160) per numero di schiavi. Ebbene sì, schiavi. Lo dice la "Global Slavery Index 2010". Schiavo è una parola ormai desueta, di altri tempi. Evidentemente ce ne sono ancora oggi. Io non lo sapevo, sono rimasto basito, con la "gura cascata" come si dice da queste parti. Pare che nel mondo, secondo la solita ricerca, ci sono migliaia di schiavi moldavi. La Moldova è sesta in questa sciagurata classifica in rapporto al numero di abitanti. Prima Mauritania, poi Pakistan, India, Napal e Moldavia. Sarà vero? Cosa s'intende per "schiavi"? Prostitute, è quello che dice questa inchiesta.
Un giornale moldavo ha riportato la notizia, è il segno che qualcosa sta cambiando in Moldova. Ma non è sufficiente a mio modesto avviso. Pubblicare queste notizie, ma soprattutto indignarsi, protestare, far sentire la voce di chi soffre, di chi è costretto a vendere la propria dignità per sfuggire alla miseria.
Gli schiavi africani della Amistad di qualche secolo fa si sono rivoltati, hanno spezzato le catene, quando lo faranno anche i moldavi?
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Torna a Il Diario di Nikita












 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti


Zenisator
cron