Jus convenientia

Moderatore: Nikita

Jus convenientia

Messaggioda nikita » 17 marzo 2013, 6:47

Oggi arriva a Chisinau in visita ufficiale il Segretario di Stato al Ministero degli Esteri austriaco Reinhold Lopatka. Embè... direte voi! Non è la solita visita esplorativa del funzionario UE per verificare se in Moldova c'è vita, è qualcosa di più. L'Austria è il paese europeo che ha molte affinità con la Moldova, penso ad esempio al problema dell'etnia. L'Austria è un piccolo stato con ai suoi confini uno stato molto più grande con le sua stessa lingua, religione, tradizioni: la Germania. Questa situazione vi ricorda qualcosa? Non è la stessa situazione della Moldova con la Romania?
In Austria a nessuno viene in mente di dire che sono tedeschi. Non si può dire la stessa cosa della Moldova.
In Moldova una parte consistente della sua "intellighenzia" (sic) non perde occasione per affermare "Noi siamo romeni", confondendo l'etnia con la nazionalità. Il concetto di appartenenza etnica in Moldova ha assunto forme grottesche, bizzarre, uniche, nel panorama europeo. In parole povere, alcuni autorevoli rappresentanti della elite culturale del paese si vergognano di essere moldavi, per loro non conta lo jus soli, il fatto di essere nati e cresciuti sul territorio moldavo, ma conta lo jus convenientia, conviene a loro di più far parte della consistente elite culturale romena.
Al Sig. Lopatka dovrebbero consentire di fare conferenze nelle maggiori università moldave, per convincere alcuni "moldavi per caso" che si può essere fieramente e consapevolmente cittadini di un piccolo paese senza vergognarsi.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Torna a Il Diario di Nikita












Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti


Zenisator
cron