Il terzo bacio

Moderatore: Nikita

Il terzo bacio

Messaggioda nikita » 27 luglio 2014, 8:30

I nostri amici moldavi invece si baciano per ben tre volte e, qui le strade si dividono, si baciano veramente, sonoramente. I baci di una volta. Le signore moldave un po' avanti con gli anni, stampano dei veri e propri bacioni con lo schiocco:
«Smack, smack, smack!», senza curarsi del rossetto e della salivazione abbondante. Se mai vi capitasse di incontrare un paio di signore, è consigliabile trovare subito un asciugamano!!!
Che dire poi del bacio sulla bocca di importazione sovietica? Tutti abbiamo negli occhi quei bei baci sulla bocca che Brezniev distribuiva ai notabili del partito. Per fortuna questa particolare abitudine si è estinta con l'impero sovietico.
Il mio primo approccio con questo rituale dei tre baci fu in occasione del mio primo viaggio in Moldova nell'ormai lontano 2001, quando fui presentato ad un parente di mia moglie, un omaccione di un centinaio di chili, una specie di "marcantonio" moldavo. Dopo i primi convenevoli:
«Priviet Nicola, kak diela?», disse lui.
«Priviet, horosciò!», risposi io.
Un abbraccio vigoroso, il primo bacio sulla guancia sinistra, il secondo bacio a destra e, mentre faccio per tirarmi indietro, mi sento due manone che mi abbrancano per le spalle e vedo la faccia dell'omaccione che si avvicina pericolosamente alla mia.
"Oddio! Mi vuole baciare in bocca?" mi chiedo allarmato anche perché intravedevo dentro la sua bocca un tre-quattro chili di acciaio temperato. In quell'attimo di panico rivedo Brezniev che bacia Cernienko sulla bocca! L'amico, invece, da buon moldavo, voleva semplicemente darmi ... il terzo bacio.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Torna a Il Diario di Nikita












Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti


Zenisator
cron