Il supplizio di Tantalo

Moderatore: Nikita

Il supplizio di Tantalo

Messaggioda nikita » 11 marzo 2014, 6:29

In Moldova operano decine e decine di Onlus, Fondazioni religiose, Associazioni benefiche, quasi tutte straniere, spinte tutte in maniera encomiabile dall'impulso di aiutare in qualche modo la gente che soffre. Da questi soggetti confluiscono nel paese fiumi di denaro e aiuti sotto svariate forme. Gran parte del welfare moldavo è sulle spalle di queste organizzazioni, senza di loro la situazione delle classi meno ambienti sarebbe infinitamente peggiore, penso agli anziani, i bambini abbandonati, i malati di ogni genere.
Queste associazioni però operano singolarmente, non sono collegate le une alle altre, può accadere che, tanto per fare un esempio, gli anziani di un villaggio hanno una struttura finanziata dagli olandesi che li accoglie e li sfama, mentre a dieci chilometri ci sono due o tre villaggi in cui gli anziani soli muoiono di stenti. Uno squilibrio difficile da colmare perché il governo moldavo si disinteressa completamente della cosa, ha altri problemi più urgenti da risolvere, vedi ad esempio la disputa decisiva sulla lingua parlata nel paese o se i moldavi sono romeni o svedesi.
C'è anche da sottolineare che questi denari sotto forma di donazioni non sempre vanno a lenire le sofferenze della povera gente ma, sempre più spesso, il “fiume di denaro” si trasforma in tanti piccoli rivoli e torrentelli che vanno a sfociare nelle piscine di certe villette di periferia. Sono le lussuose magioni delle cosiddette "direttrici", losche figure nate da qualche decennio come soggetti operanti nel territorio, nominate, non si sa con quale criterio, da queste organizzazioni straniere. Accade che questi ambigui personaggi, sopraffatti dal bisogno, vittime poverine del “supplizio di Tantalo”, non resistono alla tentazione, non sopportano vedere tutti quei denari spesi per dar da mangiare a tanta povera gente e finiscono inevitabilmente per rubare. Ma a differenza di Tantalo, non rubano nettare e ambrosia ma dollari e euro. Rimanendo sempre nella metafora mitologica, queste diaboliche figure, una volta scoperte a rubare, non verranno di certo legate a un albero di frutta come il sopracitato Tantalo, figlio di Zeus, ma ricompensate con...altro incarico.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Torna a Il Diario di Nikita












Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 12 ospiti


Zenisator
cron