Il Dio del vino

Moderatore: Nikita

Il Dio del vino

Messaggioda nikita » 28 marzo 2013, 9:34

Come si chiama il Dio del vino moldavo?
Si chiama Dionisi? Potrebbe essere il corrispondente del Dio del vino greco Dionisio.
E' un Dio molto amato in Moldova, gli dedicano, anche se non proprio nominandolo, diversi brindisi e in diverse occasioni.
Lo spirito di Dionisi aleggia in tutti i compleanni, matrimoni, "cumatrie", feste religiose, feste pagane, commemorazioni, ricorrenze. Vale a dire quasi tutti i giorni dell'anno.
Anche Bacco, il corrispondente latino di Dionisio, ha i suoi estimatori in Moldova, i "baccanali" vanno molto di moda nel paese delle dolci colline, anche se da queste parti si chiamano "Taifas". Il "Taifas" è la forma più evoluta di socializzazione in Moldova.
I baccanali furono proibiti dal senato romano per la loro pericolosità sociale. I "Taifas" nessuno si sogna di proibirli, sarebbe linciato nella pubblica piazza.
Nel famoso quadro dipinto da Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, Bacco viene raffigurato con le foglie di vite ad ornamento del capo e una coppa di vino in mano. Il Caravaggio dipinse Bacco, il Dio del vino e dell'ebrezza, conferendogli, appunto, un aspetto da ebbro. Forse ubriaco è la parola giusta.
Il Bacco moldavo dovrebbe essere raffigurato con la "caciula" di lana di agnello appena nato e un "pahar" di vino in mano e le guance rubizze. Quando al nome poi, Bacco non è proprio obbligatorio, si potrebbe chiamare con un nome qualsiasi: Ionel, Viorel, Gheorghe, etc.
Basta mettere un bicchiere di vino in mano a un moldavo e si sente un Dio.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Torna a Il Diario di Nikita












 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Zenisator
cron