Gitani

Moderatore: Nikita

Gitani

Messaggioda nikita » 14 aprile 2014, 6:06

Con l'abolizione dei visti prevista per il prossimo 28 Aprile, molte cose cambieranno in Moldova. Nulla sarà come prima. Da notizie riportate da giornali moldavi, pare che migliaia di zingari si stanno per riversare in Moldova! Si apprestano a varcare il Prut per venire a lavorare(sic) in Moldova! Anche se mettere nella stessa frase "zingari" e "lavoro" è un vero e proprio anacoluto. I "tzigani" dicono che ormai sono scacciati e vessati in tutta Europa e non resta loro altra scelta che il paese delle dolci colline. Una versione zingara del famoso sionismo ebraico.
Il governo moldavo, appresa la notizia, si appresta a varare tutta una serie di provvedimenti per contenere l'invasione: la popolazione civile è stata invitata a sbarrare porte e finestre e a non circolare con troppi contanti in tasca, alle mamme è stato consigliato di non lasciare bambini incustoditi per paura di rapimenti, i negozi e supermercati si stanno attrezzando con sistemi anti taccheggio per paura dei furti, si pensa anche ad un coprifuoco notturno.
Nessuno osa immaginare cosa resterà della Moldova dopo che migliaia e migliaia di zingari si saranno riversati nel paese!
I zingari moldavi, pochi di numero al confronto del numerosissimo esercito straniero, stanno pensando di rinchiudersi nella fortezza di Soroca per prepararsi ad una lunga guerra, si preannuncia una vera e proprio conflitto fra zingari dall'esito imprevedibile. Se vinceranno i zingari romeni cosa succederà della povera Moldova? I zingari romeni si annetteranno finalmente la Basarabia zingara? Ci sarà forse il primo embrione di "Unirea" nel nome della nazione gitana? Chi governerà in Moldova, un "bulibas" romeno?
Gli unionisti moldavi stanno pensando seriamente ad uno stato zingaro romeno-moldavo con a capo Ioan Cioaba I°, senatore del parlamento romeno nonchè re di tutti gli zingari, il "bulibas" che governa su settecento milioni di zingari in tutto il mondo contando anche quelli del Panjab.
Si pensa addirittura ad un moderno "sionismo zingaro", uno stato dove i zingari di tutto il mondo troverebbero rifugio, non a caso è stata scelta la Moldova: un lembo pianeggiante di terra dove nessuno sa esattamente la sua nazionalità, dove regna una certa confusione di etnie, dotata di un territorio ideale per impiantare campi all'aperto com'è nella più genuina tradizione gitana.
Per il momento i zingari moldavi stanno a guardare l'evolversi degli eventi, ovviamente cercano in tutti i modi di arginare l'invasione dall'estero. In caso di fallimento pensano di far sposare la figlia quattordicenne del “bulibas” moldavo con il figlio quindicenne del “bulibas” romeno.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Re: Gitani

Messaggioda Rima » 19 giugno 2014, 0:45

Prospettive interessanti :evil:
Avatar utente
Rima
 
Messaggi: 390
Iscritto il: 12 marzo 2013, 3:14


Torna a Il Diario di Nikita












Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 34 ospiti


Zenisator
cron