Cavalli bradi

Moderatore: Nikita

Cavalli bradi

Messaggioda nikita » 17 ottobre 2014, 14:55

Oggi a Chisinau si festeggia il 578° anniversario della fondazione della città, è la “Hram orasului”. Una bella festa per gli abitanti della capitale con manifestazioni culturali, concerti, balli e tanta voglia di divertirsi. Non mancheranno i barbecue per arrostire succulenti pezzi di carne alla brace. Io e mia moglie ci mescoleremo alla folla festante come ogni anno e gusteremo i famosi “frigarui”.
Presenzierà alle tante iniziative il giovane sindaco della città Dorin Chirtoaca anche se è reduce da un incidente automobilistico abbastanza serio. Un paio di giorni fa sulla strada che porta a Leusceni, verso la frontiera con la Romania, ha avuto un “incontro” abbastanza violento con un cavallo brado. Chirtoaca non è nuovo a questi incidenti, già negli scorsi anni ne avuti due o tre dove miracolosamente è riuscito a salvare la sua giovane vita.
- Sono vivo per miracolo, ho visto la morte in faccia! – ha esclamato in TV lo spaventato Dorin.
Il sindaco, insieme a un suo amico di partito, si recava a Bucarest per una conferenza quando ad un tratto due cavalli gli hanno attraversato la strada. L’impatto è stato inevitabile. Un cavallo è stato investito in pieno ed è morto sul colpo, l’altro si è salvato. L’auto ha subito gravi danni.
- Andavo a 100 all’ora, potevo rimanerci secco! – ha dichiarato sulla stampa il miracolato Dorin.
Dopo l’incidente qualcuno ha avvertito la padrona dei cavalli e quando costei si è recata sul luogo dell’incidente ha trovato il cavallo vivo ma non quello morto.
- Qualcuno ha rubato il mio cavallo! – ha dichiarato in lacrime la proprietaria alludendo a qualche suo compaesano stanco del solito borsc. Ma è stata subito smentita da testimoni: il cavallo morto è stato portato via dai poliziotti accorsi per i rilevamenti di rito. Le bistecche le mangeranno loro.
Dorin percorre di frequente la strada che va verso la Romania o dalla Romania verso la Moldova, le opinioni in proposito sono contrastanti, a tal punto che non si sa se il giorno dell’incidente tornava a Bucarest per una conferenza o andava da Chisinau a Bucarest per lo stesso motivo. Per molti politici del paese delle dolci colline la Moldova è un luogo ameno dove trascorrere qualche ora in attesa di ritornare nelle loro ville in Romania.
Al giovane Dorin, di anni trentasei, i suoi concittadini gli perdonano tutto, è stimato e rispettato dai suoi elettori, a detta di tutti è un politico con un grande futuro, si dice che addirittura che sarà presto il nuovo Primo Ministro. E’ difficile amministrare una città senza denari.
Per gli amanti della cabala cinese, il 2014 è l’anno del cavallo, per Chirtoaca lo è sicuramente.
Tanto per la cronaca il cavallo morto nell’incidente si chiamava Vladimir.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Torna a Il Diario di Nikita












Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti


Zenisator
cron