All'italiana o alla moldava?

Moderatore: Nikita

All'italiana o alla moldava?

Messaggioda nikita » 22 giugno 2014, 5:52

Quando mi sono trasferito in Moldova ero certo che nel paese delle dolci colline le spese del menage familiare si sarebbero ridotte di molto. Dopo quattro anni di permanenza in loco mi sento di poter dire che mi sbagliavo. E' certamente vero che vivere in Moldova costa meno dell'Italia, ma la differenza è tutta da ricercare nei prezzi dei servizi. Nel fare la spesa giornaliera invece ti accorgi che la differenza non è poi così evidente.
Un italiano che decide di vivere in Moldova non vivrà mai "alla moldava" ma seguiterà a vivere "all'italiana", cioè con il tenore di vita che aveva in Italia. E vivere all'italiana, in Moldova costa!
L'italiano ha le sue abitudini, le sue necessità quotidiane, è abituato insomma ad un tenore di vita che è totalmente diverso da quello di un moldavo.
Faccio un esempio banale tanto per capirci: i moldavi consumano abitualmente il rituale piatto di borsh (minestrone di verdure) quattro-cinque volte alla settimana, accompagnato da una fetta di pane è per loro un pasto completo. Per l'italiano questo menù è assolutamente improponibile!
L'italiano è abituato ad un menù più variato, quindi con materie prime sempre diverse, è costretto quindi a fare la spesa al supermercato dove può reperire prodotti tipici del bel paese: olio d'oliva, parmigiano, mozzarella, etc. Come tutti sanno i prodotti italiani nei supermercati di Chisinau sono carissimi, di gran lunga più cari che in Italia.
In Italia avevo l'abitudine a metà mattinata di prendermi un caffè al bar, ho conservato questa abitudine anche qui, verso metà mattina mi siedo in un bar per bere un caffè o un cappuccino. Un caffè in un bar di Chisinau costa mediamente 20-25 lei, 1,30 euro. In Italia pagavo un caffè un euro!
Facendo il dovuto rapporto fra i salari italiani e quelli moldavi, il prezzo di un caffè a Chisinau è un lusso per pochi!
Se decidete, come il sottoscritto, di trasferirvi in Moldova, sappiate che le motivazioni economiche non sono quelle giuste. Meglio trovarne...”altre”.
Avatar utente
nikita
Site Admin
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 4 febbraio 2013, 17:34

Re: All'italiana o alla moldava?

Messaggioda Rima » 22 giugno 2014, 13:11

Certo, i costi alimentari possono variare di molto, anche in Italia puoi acquistare un ottimo vino al dettaglio a € 2.00 o a 20.00/litro e non dipende solo dalla qualità, ma soprattutto dai costi di marketing e distribuzione. Un pollo allo spiedo costa da € 2.00 a 8.00, dipende soprattutto dal punto vendita dove lo acquisti. Pure il pane lo trovi a € 1.50/kg ma può arrivare anche a € 8.00/kg.
In due diversi supemercati, negli stessi giorni, le stesse mele di identica qualità e misura, le ho pagate € 1.00 ed € 2.00/kg, il DOPPIO. ;)

Sono sicuro che anche in Moldavia esistono modalità e canali di distribuzione diversi, il divario di prezzi per gli stessi prodotti, probabilmente sarà ancora più ampio.

Per vivere ci sono poi altri costi, tutt'altro che marginali: casa, automezzi, energia ecc.

Breve OT: alle soglie del prossimo inverno, Putin darà ancora gas alla Moldova? :?
Avatar utente
Rima
 
Messaggi: 390
Iscritto il: 12 marzo 2013, 3:14


Torna a Il Diario di Nikita












 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti


Zenisator
cron